DA DOVE VENIAMO E DOVE ANDIAMO

Nei primi anni '80 in tutta Italia l’Fm era quasi vuota e noi, giovani sbarbatelli, sapevamo bene che le possibilità di ascolto di una Radio privata erano vastissime. In ogni città operavano qualche segnale Rai, poche Radio private e nulla di più. Una sera di marzo del 1982 a Potenza con alcuni amici accendemmo il primo trasmettitore di Radio Londra. La nostra sede era ricavata in una soffitta di Via Mazzini. Fu un'emozione grandissima. Con una Fiat 124, per tutta la notte, girammo nelle strade buie della cittàper sentire le nostre onde che si propagavano. Qualche ora dopo, chiusi nella nostra soffitta annunciavamo l’inizio delle trasmissioni: «Sappiamo che sono passati quasi vent’anni da quando nacquero le prime Radio pirata. Quelle che, ormeggiate nelle acque internazionali lanciarono l'arrembaggio alla BBC, la radio pubblica inglese, sulle note dei Beatles e dei Rolling Stones. Quelle esperienze ci hanno lasciato una grande eredità che oggi vogliamo rivivere. Radio Londra rinasce a Potenza per rimettere in moto i nostri cervelli….Radio Londra, la tua piccola, grande radio». Da quei giorni sono passati più di trent'anni, e nonostante anche le nostre antenne sono affondate nell'oceano del conformismo, il nostro spirito radiofonico è ancora vivo. Continuiamo a vivere di emozioni, considerando i nostri ricordi non un luogo di rimpianti, ma serbatoio di energia da quale attingere. E su radiolondra.net troverete queste energie ancora vive, navigando vedrete.

Il Conte